Due amici ultrasessantenni

Due amici ultrasessantenni si incontrano e cominciano a parlare tra loro: “Allora, Giovanni, come va ?”. “Mah, non mi posso lamentare, lavoro!”. “Ah, e cosa fai di bello?”. “Lavoro da una contessa, una specie di maggiordomo. Alla mattina le porto la colazione e me la scopo, a mezzogiorno servo a tavola e mi faccio fare un pompino, alle cinque del pomeriggio le porto il the’ e la sodomizzo, la sera dopo cena me la scopo di nuovo e a mezzanotte quando le porto la camomilla ne approfitto di nuovo e ci facciamo una sveltina!”. L’amico lo guarda con stupore ed esclama: “Ammazza e all’eta’ tua ancora gliela fai?!?”. E Giovanni: “E che ne so! Attacco domani!!!”

La mamma manda il papa’ a fare il bagnetto

La mamma manda il papa’ a fare il bagnetto al neonato. Dopo un po’, non udendo alcun rumore, va a vedere come se la cava il neo paparino e lo vede che sta tenendo il bebe’ per le orecchie dentro l’acqua. “Ma caro che fai? Cosi’ annega!”. “Eh, ma se non lo tengo cosi’ mi scotto le mani”.

Al bar entra un tizio

Al bar entra un tizio: “Due whisky, uno per me e uno per il mio amico”. E cosi’ tutte le sere per molte sere. Una sera: “Barman, un whisky”. “Ah, e’ successo qualcosa al suo amico?”. “No, sono io che ho smesso di bere!”.

Signora sull’autobus

Signora sull’autobus, passeggero strusciante da dietro. Ad un tratto la signora: “Villano, come si permette?”. “Ma… signora… veramente…”. La folla mormora. “Non faccia lo gnorri, ho sentito benissimo”. “Ahh, ma allora c’e’ un equivoco! Ecco guardi” e l’uomo estrae dalla tasca un rotolo di banconote. La Signora confusa: “Ahh, mi scusi, avevo capito male, sa, con la gente che c’e’ in giro… mi scusi!”. “Non si preoccupi, signora, non fa nulla, arrivederci”. Un mese dopo lo stesso individuo si piazza ancora dietro la stessa signora che si volta di scatto, lo riconosce e: “Opla’, ha avuto l’aumento eh?”.

Un uomo in viaggio d’affari

Un uomo in viaggio d’affari si reca in uno dei piu’ lussuosi alberghi della citta’. La sera, al bar, attacca discorso con una splendida ragazza e, in breve, decide di portarsela a letto. Prima di salire in camera fa registrare la ragazza come sua moglie. Il giorno dopo, dovendo ripartire, chiede il conto e, con enorme sorpresa, vede che ammonta ad oltre 10 milioni. “Guardi che ci deve essere un errore – dice al portiere – Io sono stato qui soltanto una notte!”. “Lei si’. – risponde il portiere – Ma la sua signora viene qui da un mese!”