Varie

Barzellette varie, che non rientrano nelle altre categorie.

Al circo, entrano i clown

Al circo, entrano i clown nella pista e cominciano il loro numero di lazzi e capriole, con grande successo di pubblico; tutti si divertono e battono le mai, tranne un tizio in prima fila con l’aria leggermente schifata. Dopo un po’ il tizio commenta ad alta voce: “Che cosa triste dover fare il buffone per tutta la vita!”. E un clown risponde: “Perché non fa come me ? Io lo faccio solo due volte al giorno!”.

Varie

Unità di misura

All’assemblea di condominio la discussione è animata. Una signora chiede a un giovane proprietario palestrato:
“Scusi, ma lei quanti millesimi ha?”
E lui: “Signora, con me si parla solo di centimetri!”

Varie

Al bar del manicomio

Al bar del manicomio il medico, che sta facendo un giro di controllo, vede al bancone un paziente in lacrime.
“Scusa, ma come mai stai piangendo?”, domanda il medico.
Il malato: “Perché ho messo i cubetti di ghiaccio nel thè e non li trovo più!”

Varie

Due uomini camminano l’uno verso l’altro

Due uomini camminano l’uno verso l’altro sul marciapiede. Entrambi mentre camminano trascinano la gamba destra. Arrivati uno di fronte all’altro, uno indica il suo piede e spiega: “Vietnam, 1969”. L’altro allora indica a sua volta il piede e spiega: “Merda di cane, 20 metri indietro”.

Varie