Due amici si incontrano

Due amici si incontrano. “Allora, Giulio, come va il matrimonio?”. “Bene, bene… cioe’ veramente c’e’ un problema!”. “E sarebbe?”. “Vedi alle 5 mi sveglio e faccio l’amore, ma dopo devo andare nel campo a lavorare; verso le 11 mi viene ancora voglia. Allora torno a casa e faccio l’amore. Ritorno nel campo, ma alle 3 devo correre a casa a cercare mia moglie ! Capisci che non posso piu’ lavorare e vedi tu stesso in che condizioni e’ il mio campo…”. “Mah, Giulio, e’ tutto qui? Tu ti devi organizzare. Hai ancora il fucile da caccia?”. “Si’, e’ a casa”. “Bene, tu te lo porti dietro e dopo aver preso accordi con tua moglie ogni volta che avrai voglia spari un colpo di fucile e lei correra’ a soddisfare i tui sani contadini desideri”. “Caspita! Questa e’ una grande idea. Faro’ cosi’ “. Dopo un paio di mesi si rincontrano: “E allora come va?”. “Bene bene. Alla mattina facciamo l’amore, poi vado nel campo ed alle 11 prendo il fucile e BUMM un bel colpo e mia moglie corre da me. E poi alle 3 BUMM e lei viene e cosi’ via. Guarda ora che bel campo che ho e come sono ben puliti i fossi e come sono ricche le spighe, insomma tutto bene… cioe’ tutto bene fino alla settimana scorsa”. “Perche’? Che cosa e’ successo la settimana scorsa?”. “E che e’ successo che hanno aperto la caccia ed io mia moglie non l’ho piu’ vista !!!”