Mario il camionista

E’ notte. Mario il camionista sta percorrendo una strada statale fra i boschi. All’improvviso sente alla radio: “Edizione straordinaria del GR1. Atterrati vicino ad Arezzo degli extraterrestri: sono alti 70 cm, hanno occhi di fuoco e viaggiano su strani oggetti volanti non identificati, dotati di luci lampeggianti bluastre”. Mario ha un sussulto! Vuoi vedere che quelle luci nel bosco due Km prima erano..!?!?…nooo..!..i..io..che incontro i primi extraterrestri…giornali .. tv…interviste…che occasione! Con il cuore in gola inverte la marcia del suo Tir dirigendosi verso le luci lampeggianti intraviste fra la boscaglia. Abbandona il mezzo e si addentra tra i cespugli, avvicinandosi sempre piu’ al fascio di luci, cuore a 240 battiti e intravedendo dietro al cespuglio uno strano essere come rannicchiato con gli occhi contratti: “Ehi…io Mario…ca…camionista..!”. Una voce da dietro il cespuglio: “IO GIULIO, AUTISTA DI AMBULANZA E STO CAGANDO…!”