C’era una volta una rana magica

C’era una volta una rana magica che viveva nel lago incantato. Viveva felice anche se non aveva mai visto un altro animale. Un giorno venne ad abbeverarsi al laghetto un orso che aveva catturato per la cena un coniglietto. La rana che non aveva mai visto simili animali chiese all’orso di risparmiare la vita al coniglietto in cambio di donare tre desideri ad ambedue. Orso e coniglio accettarono volentieri. L’orso decise di chiedere subito per primo il suo desiderio: “Vorrei che tutti gli orsi di questa foresta siano femmine”. E subito venne esaudito. Arrivato il suo turno il coniglietto chiese un casco e anch’egli fu subito esaudito. L’orso rimase sorpreso dalla stupidita’ della richiesta del coniglietto e chiese il suo secondo desiderio: “Vorrei che tutti gli orsi di questo Stato siano femmine” e venne subito esaudito. Allora il coniglietto chiese il suo secondo desiderio: “Una moto” e subito comparve ai suoi piedi una moto. L’orso era ancora piu ‘ meravigliato di quegli stupidi desideri (in fondo avrebbe potuto chiedere un sacco di denaro con cui comprarsi quello che voleva). Toccava all’orso chiedere il suo ultimo desiderio e questi chiese: “Desidero che tutti gli orsi del mondo, me escluso, siano femmine”. E subito venne esaudito. Allora il coniglietto si mise il casco in testa, monto’ sulla moto e grido’: “Desidero che tutti gli orsi maschi di questo Mondo siano omosessuali” e vrooooomm!!!!!!