Un tizio va in un bordello

Un tizio va in un bordello e chiede alla padrona: “Salve, voglio una donna grassa, brutta e molto sporca”. “Abbiamo una belva umana, ma non so se ci resisterai”. “Resistero’, a me eccitano le brutte”. La vecchia puttana lo porta in una stanza dove gli presenta un essere orribile di 150 chili, capelli grassi, denti neri, unghie di dieci centimetri. Lei si toglie i vestiti e lui nota che ha il corpo pieno di piattole e vermi. Si avvicina e lei lo prende per la testa e gli si siede sopra la faccia. Il tizio grida: “Sgrbbvv Lascia! Lascia!”. “Lo sapevo che non avresti resistito” risponde la cicciona. Il tizio: “Lascia, lascia… una scoreggia!!”. (Mario)