Tre balbuzienti leggono di una cura sperimentale

Tre balbuzienti leggono di una cura sperimentale, e si presentano alla clinica. Una dottoressa molto sexy li accoglie, e spiega i dettagli e le difficolta’. Promette loro una lauta ricompensa e conclude dicendo:
– ‘Chiunque di voi guarira’ dalla balbuzie potra’ far l’amore con me per una notte intera’.

I tre si sottopongono cosi’ alle torture di cui e’ fatta la cura, e alla fine si presentano al test.
La dottoressa chiede al primo:
– ‘Tu, dove sei nato?’

e lui risponde:
– ‘R-r-r-r-r-r-roma!’.
– ‘Niente da fare, non sei guarito. Avanti il prossimo!’.

Di nuovo, la dottoressa dice
– ‘Tu, dove sei nato?’

E lui risponde
– ‘M-m-m-mmilano!’.
– ‘No, no, dice la dottoressa, anche tu sei stato un fallimento! Avanti con il terzo!’.

Quello entra nella stanza.
– ‘Bene’, fa la dottoressa, ‘dimmi tu dove sei nato’.
– ‘Ascoli’ risponde quello.
– ‘Bene, benissimo’, dice lei, ‘ci sei riuscito!’.

E vanno entrambi in una stanza attigua, dove passano con ardore l’intera notte.
– ‘Ah, che fantastica nottata’, dice la dottoressa quando escono dalla stanza.
– ‘E sono felice di averti guarito dalla tua malattia’.

E quello risponde:
– ‘Piceno!’.