Suo figlio si dedica troppo spesso all’onanismo

Una mamma preoccupata porta il figlio quindicenne dal dottore.
– Dottore, lo vede come è pallido e magro? Cosa può avere?

Il dottore (dopo breve visita):
– Signora, suo figlio si dedica troppo spesso all’onanismo.

La mamma:
– Oh Dio! Cosa vuol dire? E’ grave?

Il dottore:
– No signora; è solo che tende al soddisfacimento della propria libido attraverso una frequentissima manipolazione delle gonadi.

La mamma:
– Ah, meno male; temevo si facesse troppe seghe!