Salvatore racconta all’amico

Salvatore racconta all’ amico: “Mia moglie con tutti i sensi fu mia: con la vista tutta quanta la guardai, con l’ olfatto tutta l’ annusai , con lu gusto tutta l’assaggiai e col tatto tutta me la toccai!”. L’amico: “Minchia Salvatore manca un senso: e l’ udito?”. E Salvatore: “E lu ditu in culo glielo misi”.