Sesso

Barzellette sul sesso, dovrebbero essere vietate ai miniri di 18 anni, ma sono slo barzellette! Ridere sulle prestazioni sessuali, sul rapporto di coppia e, perchè no, triplo, quadruplo.

Un uomo trova la classica lampada

Un uomo trova la classica lampada, strofinata la quale esce il solito genio che si mostra disposto ad esaudire un suo desiderio. Ma l’uomo dichiara di avere gia’ tutto. Il genio insiste: “Possibile? Soldi, case, diamanti, gioielli…”. “No, guarda, ho tutti i soldi che voglio”. E il genio: “Allora donne. Posso darti tutte quelle che vuoi e belle quanto vuoi”. “No, ho anche quelle, basta che schiocco le dita…”. “Ma davvero non vuoi nulla? Allora la salute?”. “Guarda, ho a mia disposizione tutti i medici del mondo e scoppio di salute”. Il genio insiste e alla fine l’uomo chiede: “Fammi pisciare champagne”. E quindi abracadabra! E il tipo e’ servito. Torna a casa dalla moglie e le spiega l’accaduto, declamando alla fine la sua nuova abilita’. “Ed ora, cara, piscio champagne!”. E la moglie: “Wow! Che notizia! Dai che proviamo! Vado a prendere due bicchieri…”. “No, cara! Uno solo”. “Perche’ ?”. E l’uomo: “Tu bevi a collo…”

Sesso

Un ragazzo si presenta da una puttana

Un ragazzo si presenta da una puttana chiedendo quanto vuole e lei: “Sono 250 euro”. “Peccato, sei molto bella, ma ho solo 150 euro”. “Eh no! O 250 euro o niente”. Il ragazzo allora fa una proposta: “Senti, io ho solo 150 euro, ma ti posso dare anche il cellulare, se per te va bene”. La donna ci pensa su e poi decide di si’, pensando che in fondo un secondo cellulare le puo’ far comodo. Finita la prestazione il tizio paga i 150 euro e se ne sta per andare quando la puttane gli chiede: “E non mi dai il cellulare?”. E il ragazzo: “O si’, e’ vero… 497-567632”.

Sesso

Tre amici escono per una cena

Tre amici escono per una cena e, mezzi ubriachi, decidono di andare in un bordello. Qui bevono ancora finche’ uno dei tre e’ cosi’ ubriaco che si addormenta e i due amici decidono di fare del sesso. Vanno dal padrone del bordello e gli chiedono tre donne. Il padrone dice loro che ne ha solo due libere e quindi decidono di dare all’amico ubriaco una bambola gonfiabile. Dopo vari giorni si rivedono e uno dice: “La mia era una tigre, mi ha graffiato tutto”. Il secondo dice: “La mia era una pantera… ho chiavato tutta notte”. Il terzo dopo una breve riflessione dice: “La mia era una strega”. I due amici si guardano e pensano: “Ma che cazzate dice questo… era cosi’ ubriaco che gli abbiamo dato una bambola gonfiabile”. Allora chiedono spiegazioni e il terzo dice: “Siamo entrati in camera e come prima cosa gli ho infilato due dita nel culo… e lei e’ volata fuori dalla finestra…”

Sesso

Una signora coi capelli bianchi

Una signora coi capelli bianchi va dal ginecologo che si meraviglia nel notare che il pelo pubico e’ invece nerissimo. Allora le chiede: “Ma che strano! Com’e’ possibile?”. E la signora: “Vuol mettere, dottore, i pensieri che mi ha dato questa con le soddisfazioni che mi ha dato quella?”.

Sesso

Ad una festa

Ad una festa il solito buontempone raccoglie accanto a se’ tutte le signore e propone un gioco: “Dunque statemi bene a sentire…. voi siete in sottoveste … un pazzo sadico vi avvicina da dietro e con una lametta fa un piccolo taglio nella sottoveste e ve lo sbatte nel culo ! Domanda: come fate per togliervi la sottoveste?”. Le donne ridacchiano e propongono la loro soluzione: “Io la sfilo levando le spalline e poi le gambe e …”. “Io invece la strappo lungo il taglio e…”. “Io la levo dalla testa e poi la passo sulla testa del pazzo e…”. “Io taglio le spalline e poi con le gambe scavalco…”. “Insomma signore, – conclude il tizio – ma tra di voi non c’è nessuno che pensa di sfilarselo dal culo?”.

Sesso

Entra un gobbo in un gabinetto pubblico

Entra un gobbo in un gabinetto pubblico di un autogrill e si sofferma sull’orinatoio per fare pipi’. Il gobbo apre la cerniera ed estrae un membro gigantesco. Il signore che gli sta a fianco non puo’ non sbirciare e – notate le dimensioni – esclama: “Wow…se io lo avessi cosi’ grande passerei le mie giornate a baciarmelo”. “E perche’ pensi che sia gobbo, stronzone?”.

Sesso

Tre mignotte sono sedute sugli sgabelli

Tre mignotte sono sedute sugli sgabelli al bancone di un bar e stanno chiacchierando vantandosi della loro “capienza”. “Io ce l’ho talmente larga – dice la prima – che posso contenere 3 vibratori assieme”. “Bazzecole – la incalza la seconda – hai mai provato a tenerti dentro un piccolo estintore? Ebbene, io ce la faccio tranquillamente”. La terza: “Io invece….” e SPLOF!….Scivola sullo sgabello.

Sesso