Conoscevo uno di Bergamo

Conoscevo uno di Bergamo che aveva cinque sorelle: Pata, Peta, Pita, Pota e una che non ho mai conosciuto perché la sera non c’era mai. (Mauroemme)