C’era una volta una bella topolina

C’era una volta una bella topolina che passeggiava per la campagna. Giunta davanti ad un fiume si arresto’. Vide un grande uccello che volava su nel cielo sopra di lei. Topolina: «Scusa tanto, Signore dell’aria, ma io non so nuotare (bugia!), e devo proprio attraversare questo fiume».
E l’uccello: «E allora?».
«Se tu mi aiutassi, lo passerei.».
Ma l’uccello non ne vuole sapere. La topolina insiste: “Dai, se mi aggrappo alle tue zampe in un attimo mi porti sull’altra riva”.
Ma l’uccello persiste a non volerne sapere. Ed in un battere d’ali si allontana. La povera topolina si rassegna, si butta e raggiunge l’altra riva a nuoto. La morale e’: Quando l’uccello fa il duro, la topa si bagna!”.