Scuola

Barzellette sulla scuola, ridere sugli insegnanti, alunni e sulle strutture scolastiche. Battute sull’Istruzione e le scuole primarie, secondarie ed universitarie (paritarie, private, pubbliche, ecc…).

Totti a lezione presso il CEPU

Totti a lezione presso il CEPU è alle prese con i gerundi.
Dopo avergli chiesto il gerundio del verbo avere il professore gli chiede il gerundio del verbo amare.
Totti soddisfatto: “Amando” professo’!!!
Il professore:
– Bravo Francesco, ora fammi un esempio inserendo il gerundio del verbo amare nel contesto di una frase.
Totti ci pensa, poi fa:
– A professo’… fatte conto che esco co’ una bbona, io ce provo, si nun ce stà… AMANDO affanculo!!!

Scuola, Totti

Esame di Geografia

Totti deve fare un esame di Geografia. Il professore:
– Signor Totti, mi parli dell’Arabia…
– L’Arabbia e quela cosa che me vie’ quanno nun riesco a fa’ golAd un esame di italiano del CEPU il

Scuola, Totti

Un bambino usa un linguaggio molto scurrile

Un bambino usa un linguaggio molto scurrile a scuola, cosi’ i genitori decidono di mandarlo in campagna dal nonno per imparare un po’ di buone maniere. Mentre passeggia assieme al nonno, vedendo un toro montare una mucca, il bimbo esclama: “Guarda nonno, il toro si sta scopando la mucca !!!”. “Nipotino mio, non si dice “scopare”, ma “sorprendere”, il toro ha sorpreso la mucca”. Tutto bene, lezione assimilata. La sera tutta la famiglia tranne il bimbo sono in salotto davanti al caminetto. D’un tratto il bambino apre la porta e strilla: “Nonno, nonno, vieni a vedere !!! Il toro sta sorprendendo le mucche !!!”. Risolini di compatimento aleggiano per il salotto, ed il nonno si rivolge al nipote: “Nipotino mio, cosa dici ?!? Non lo sai che il toro puo’ “sorprendere” soltanto una mucca alla volta ?”. “Nonno, ti dico che e’ vero !!! Il toro sta sorprendendo tutte le mucche: si sta scopando il cavallo…” .

Animali, Famiglia, Scuola

Compiti uguali

“Pierino” – chiede la maestra in tono sarcastico – “puoi spiegarmi perche’ il tema che mi hai consegnato ieri e’ identico a quello scritto da tuo fratello l’anno scorso?”. “Semplice, signora maestra … abbiamo la stessa sorella!”.

Famiglia, Pierino, Scuola

Pierino sta in classe quando il maestro gli chiede

Pierino sta in classe quando il maestro gli chiede: “Pierino, quanto fa 2 + 2?”. “E’ relativo, signo maestro, perché se i numeri sono in orizzontale fa 22, ma se sono in verticale fa 4”. “Ah… Ti credi molto intelligente, vero Pierino? Ti credi un saputello eh? Allora dimmi, quanti sono i Comandamenti?”. “I Comandamenti sono… Mah , è relativo, signor maestro”. “Come è relativo!!!?”. “E’ relativo, perché se sono per gli uomini sono 10, ma se sono per le donne sono 9, perché le donne non possono desiderare la donna d’altri, a meno che non siano lesbiche”. “Sei un figlio di puttana, Pierino!”. “E’ relativo, signo maestro, perché se in realtà sono figlio di mia madre NO, però se sono figlio della sua, direi di SI”.

Matematica, Pierino, Religione, Scuola

Il papa’ a Pierino di ritorno da scuola

Il papa’ a Pierino di ritorno da scuola: “Pierino, perche’ piangi?”.
“Sigh… la maestra mi ha sospeso…”.
“E perche’?”.
“Perche’ quando e’ entrata in classe c’era il mio compagno di banco che fumava…”.
“E allora… tu che c’entri se lui fumava?”.
“Hanno detto tutti che ero stato io a dargli fuoco!”.

Pierino, Scuola