Un tizio appena morto va all’inferno

Un tizio appena morto va all’inferno, incontra Satana alla reception e gli chiede: “Mi scusi ma perche’ sono qui, credo di aver condotto una vita regolare… “. Nel frattempo mentre Satana controlla sfogliando il librone con tutti gli arrivi, il tizio chiede: “Come la si passa qui? “. “Bah, niente di eccezionale, dimmi da vivo eri un drogato?”. “Beh si’ qualcuna, ma niente abusi”. E Satana: “Sappi che qui il lunedi’ ci si spara dei gran cannoni da mane a sera”. “Mica male!”. Satana continua: “Dimmi un po’, eri uno beone?”. “Mah, sa com’e’ il cicchetto, si’… mi piaceva bere”. E Satana: “Al martedi’ qua siamo ubriachi da mane a sera”. “Mica male, chissa’ che allegria!”. Nel frattempo Satana continua a spulciare il librone degli arrivi. “Allora?”. E Satana continua: “Dimmi un po’ sulla terra eri un culattone? “. “No! No! Assolutamente!”. Satana chiudendo il libro di scatto gli dice: “Non credo che ti piacera’ il mercoledi’… “.