Gesu’ e San Pietro percorrono annoiati in Ferrari

Gesu’ e San Pietro percorrono annoiati in Ferrari le vie della citta’ quando San Pietro dice: “Maestro, guarda, li’ c’e’ Lazzaro”. “Ah, bene, adesso gli facciamo prendere un bello spavento!”. Detto e fatto, Gesu’ accelera e investe il povero Lazzaro, che viene scaraventato violentemente a terra. Gesu’ frena e retrocede fino al corpo esanime, abbassa il finestrino e dice: “Lazzaro, alzati e cammina!”. Ma il cadavere rimane immobile. “Lazzaro, alzati e cammina!!”. Ma non ottenne alcun risultato. Gesu’ – un po’ preoccupato – scende dall’auto e si avvicina al morto, lo osserva e ritorna di corsa all’auto, gridando: “Pietro, andiamocene di qui, presto! Quello non era Lazzaro!”