Brevi religiose

Cristo è morto per i nostri peccati. Non rendiamo inutile il suo martirio non commettendone.

Due camionisti stanno attraversando la nebbia della val padana. Quello che guida sveglia quello che stava dormendo: “Ehi, esistono i pinguini a Pavia in Dicembre?”. “No di certo. Ma perché?”. “Beh allora abbiamo investito una suora!”.

Due preti fanno un incidente in macchina. “È mia la colpa” dice il primo prete”. “No, no – dice il secondo – è mia la colpa, mia colpa, mia grandissima colpa!”.

E Dio creò la luce visto che le prime foto erano venute troppo scure!

Gazzetta di Gerusalemme: Capellone incita la folla a camminare sull’acqua.
10.000 morti. Catturato e crocefisso.

Gesù a Maria Maddalena: “Sei su una brutta strada!”. “Lo so, non passa mai nessuno!”.

Gesù dopo aver assolto l’adultera dice la fatidica frase: “Chi è senza peccato scagli la prima pietra”. A quel punto parte un sasso che centra in fronte l’adultera. E Gesù: “Insomma, mamma, quante volte ti devo dire di non seguirmi!”.

Gesù: “Alzati e cammina”; niente. “Alzati e cammina!”; niente. Un seguace: “Guarda, Gesù, che quello è sordo, non paralitico!”