Barzellette sulla Religione

Gesù: “Lazzaro, alzati e cammina”. Lazzaro: “Si dice per piacere”.

Gesù: “y=x^2-2x”. I discepoli: “Uffa, un’altra parabola!”

Il missionario al leone: “Signore, ispira al leone sentimenti cristiani”.
Il leone: “Signore, grazie per il cibo che mi hai inviato”.

Il Papa porta ai bambini somali giocattoli in dono. Qualcuno gli fa notare: “Eminenza, guardi che i bambini non mangiano”. “Non mangiano!? Allora niente giocattoli”

In convento a cena il frate cuoco distribuisce il mangiare, ma fa cadere il brodo bollente sui piedi di un frate che grida di dolore: “Perrrr laaa madonnaaaaaa!”. Gli altri frati: “Ip ip urra!”.

In Paradiso Dio: “Chi va a fare la spesa oggi?”. Gesù: “Vado io”. “No tu no che hai le mani bucate!”.

In Paradiso. “Per Dio, per la Madonna”. “Ma chi si permette di bestemmiare in Paradiso?”. “Ma sono il postino!”.

In principio era il Verbo: il complemento oggetto venne molto dopo!

In principio era il Verbo; alla fine le chiacchiere!

In principio era il Verbo; poi vennero certi soggetti!

La storia di Adamo ed Eva è stato il primo … melo-dramma

Una ragazza entra in chiesa molto succinta. Il parroco: “Se doveva bagnarsi solo le dita, perché si è spogliata tutta?”