Sette e trenta di lunedi’ mattina

Sette e trenta di lunedi’ mattina; il vagone è saturo e la gente è accalcata come bestie. Ad un certo punto, una signora si rivolge scocciata ad un uomo dietro di lei: “Ma che fa !? Tocca?”.
“Ma no, signora, non mi permetterei mai!”.
“Allora si sposti e faccia passare un altro!”