Max Reger

Un giornalista scrisse un articolo molto negativo sul compositore Max Reger.
Lui rispose per lettera: “Sono seduto in un piccolo e delizioso gabinetto e ho il vostro articolo davanti a me. Tra non molto l’avro’ dietro”.