Datemi la libertà o la morte

Scuola americana, la maestra dice: “Bene ragazzi, cominciamo con un po’ di ripasso di storia Americana: chi ha detto ‘Datemi la libertà o la morte’?”. Facce pallide ovunque tranne Suzuki, che alza la mano e dice:”Patrick Henry, 1775″. “Molto bene! E chi ha detto ‘Governo del popolo, dal popolo, per il popolo non perirà dalla Terra…’ “. Ancora nessuna risposta tranne Suzuki: “Abraham Lincoln,1863”. “Ragazzi”, dice la maestra,” dovreste vergognarvi: Suzuki, che si trova qui da poco conosce la storia americana meglio di voi!”. Da in fondo si sente a bassa voce Vaffan**** Giapponese…”. La maestra: “Chi l’ha detto?”. Suzuki alza la mano: “Lee Iacocca, 1982”. A quel punto uno studente dice: “Ah sì? Succhiami il****!”. Suzuki salta su dalla sedia e grida alla maestra: “Bill Clinton, a Monica Lewinsky, 1997!”. Qualcuno, allora, mosso da un attacco di isteria dice:” Tu, piccolo pezzo di merda, se dici qualcos’altro ti ammazzo!”. Suzuki, freneticamente, alzando al massimo la voce urla: “Gary Condit a Chandra Levy, 2001”.