Dizionario ragionato della lingua romana.

1. ESPRESSIONI ESORTATIVE
– VATTELA A PIJA’ ‘NDER CULO DE RETROMARCIA: ti prego cortesemente di liberare questo luogo dalla tua nefanda presenza
– STAMME A ‘N PARMO DAR CULO: il tuo comportamento irritante impone che ti mantenga ad opportuna distanza
2. ESPRESSIONI VOLTE AD ESPRIMERE GIUDIZI SU PERSONE O COSE
– JE PESA ER CULO: dicesi di persona particolarmente notevolmente pigra
– È SIMPATICO COME ‘NA MANO AR CULO: dicesi di persona che ha difficoltà ad integrarsi in un gruppo
– T’HA SVAPORATO ER CERVELLO: dicesi a persona che ha detto una grossa cretinata, idiozia
– C’HAI ER NASO COSI’ LUNGO CHE NUN TE SE CHIUDE LA CARTA D’IDENTITA’: hai un naso spropositatamente grande (versione surreale)
– C’HAI ER NASO COSI’ LUNGO CHE SE DICI DE NO A TAVOLA, SPARECCHI: hai un naso spropositatamente grande (versione catastrofica)
– C’HAI ER NASO COSI’ LUNGO CHE SE ERI ‘NA PECORA MORIVI DE FAME: hai un naso spropositatamente grande (versione bucolica)
– C’HAI ER NASO COSI’ LUNGO CHE SI STAVI SU E CENTO LIRE LE DOVEVANO FA’ COR MANICO: hai un naso spropositatamente grande (versione economica)
– C’HAI ‘NA NASCA CHE DA PICCOLO TU MADRE DOVEVA PIJA’ LA MACCHINA PE VENITTE A ‘MBOCCA’: sono affascinato dalle abnormi dimensioni del tuo naso
– SEI TARMENTE BASSO CHE TE PUZZENO I PIEDI DE GGEL: La tua statura è inferiore alla media
3. MINACCE ED INSULTI
– TE SPORVERO/TE SPARECCHIO LA FACCIA: ti prendo a ceffoni sul viso
– TE PARCHEGGIO ‘NA MANO IN FACCIA: vedi sopra
– TE MISCHIO COME UN MAZZO DE CARTE/TE RIBARTO COME ‘NA COTOLETTA: rivedi sopra
– TE RIVORTO COME ‘N CARZINO/’NA CARZA/TE APRO COME ‘NA COZZA: rivedi sopra
– TE APRO COME ‘NA SDRAIO/TE CHIUDO COME ‘NA GRAZIELLA: rivedi sopra
– ME T’APRO COME ‘N DIVANO LETTO/’NA COZZA/’NA TELLINA: rivedi sopra
– TE APRO COME ‘N FIASCO DE VINO/’NA DAMIGIANA: rivedi sopra
– TE GONFIO COME ‘NA ZAMPOGNA/TE SUCCHIO COME ‘N GAMBERETTO: rivedi sopra
– TE DO ‘NA PIZZA CHE T’ARESTANO PÈ VAGABONDAGGIO: rivedi sopra
– TE ‘NFILO ‘NA MANO ‘N CULO, TE SFILO LA SPINA DORZALE E TE CE FRUSTO: rivedi sopra
– TE STACCO LE BBRACCIA E TE CE MENO: rivedi sopra
– TE FACCIO ‘N BUCO ‘N TESTA E ME TE BEVO COME ‘N’OVETTO FRESCO: rivedi sopra
– TE PIJO PELLE RECCHIE E TE SCARTO COME ‘NA GOLIA: il tuo atteggiamento mi ha irritato, per cui credo opererò un movimento rototraslatorio sulle tue estremità auricolari
– TE PIJO PÈ LI BUCHI DER NASO E T’ARIBBARTO COME LI PORPI: mi hai fatto perdere la pazienza a tal punto da spingermi a sottoporti allo stesso trattamento che subiscono i polipi (gli si rovescia la testa per ucciderli)
– TE METTO ‘N DITO ‘N BOCCA, UNO AR CULO E TE SCIAQQUO COME ‘NA DAMMIGGIANA: vedi sopra
– TE GIRO COME ‘NA TROTTOLA CHE QUANNO TE FERMI I VESTITI SO’ PASSATI DE MODA: tramite un’abrasione maxillofacciale ti procuro un movimento rotatorio durevole nel tempo
– TE FACCIO DÙ OCCHI NERI CHE SE TE METTI A MASTICA’ ER BAMBÙ TE PROTEGGE ER WWF: ti sto per fare due vistosi ematomi sugli occhi
– TE DO’ ‘N CARCIO AR CULO CHE SE PER ARIA NUN TE PORTI DA MAGNA’ TE MORI DE FAME: la potenza del mio piede e direttamente proporzionale all’irritazione dovuta alla tua presenza
– ME TE METTO ‘N TASCA E TE MENO QUANNO CIO’ TEMPO: indica disprezzo per la consistenza fisica dell’avversario
– SONA SULLA PANZA DE TÙ MADRE GRAVIDA, COLL’OSSA DE LI’ MEJO MORTACCI TUA: pesante insulto finalizzato al coinvolgimento del maggior numero possibile di parenti vivi, morti e nascituri
– T’ATTEGGI, T’ATTEGGI MA SUR CAZZO MIO NUN CE SCUREGGI: “non darti troppe arie che con me non attacca”
– FATTE LA MAPPA DE LI’ DENTI, CHE MO’ TE MISCHIO: ti prendo a ceffoni
– SI’ TE PIJO TE SDRUMO: se hai a cuore la tua salute, evita di passarmi accanto
– TE DO ‘N CARCIO AR CULO CHE TE CE LASCIO DENTRO ‘A SCARPA: il mio piede sta per raggiungere violentemente le tue natiche
– TE DO LI SCHIAFFI A DUE A DUE FINCHÈ NUN DIVENTENO DISPARI: ti faccio male all’infinito
– TE DO ‘NO SCHIAFFO CHE ‘R MURO TE NE DA’ ‘N’ALTRO: percuoterò il tuo viso con una tale forza che riceverai una spinta uguale e contraria dal muro accanto a te
– C’HAI PIÙ COMPLESSI DER CONCERTO DER PRIMO MAGGIO: dicesi di persona che si fa molti problemi inutili
– TE FICCO DÙ DITI NER CULO, TE APRO COME ‘NA BOLLETTA DER GAS E ME TE LEGGO L’INTESTINO: tramite la sodomia, voglio risvegliare l’aruspice (indovino che legge il futuro nei visceri degli animali sacrificati) che è in me
– TE METTO ‘NA MANO AR CULO E TE PORTO A SPASSO COME ‘N CREMINO: voglio dimostrare a tutti la mia superiorità nei tuoi confronti
– SONA ‘N MEZZO ALLE COSCE DE TÙ MOJE CHE CE STA PIÙ TRAFFICO: smettila di suonare il clacson della tua automobile
– M’HAI SCUCITO LA FODERA DER CAZZO: mi hai palesemente seccato
– TE STACCO LI DITI E CE GIOCO A SHANGAYE: mi hai fatto arrabbiare
4. APPREZZAMENTI ED ESPRESSIONI A SFONDO SESSUALE
– SOLO ‘N GIORNO E GIA’ È PASSATA A LI MICROFONI: dicesi di ragazza ben disposta nello svolgere particolari pratiche orali
– C’HO ‘L CRATERE CHE ME SBRODA: espressione prettamente femminile per esprimere l’intenzione di avere un rapporto sessuale con un ragazzo
– È MEJO CORTO CHE TAPPA CHE LUNGO CHE SCIAQUA: frase da rivolgere con sufficienza a coloro i quali si vantano di improbabili misure del proprio “membro”
– C’HAI ER CAZZO COLL’IMPUGNATURA ANATOMICA: sei troppo dedito a certe attività manuali solitarie
– TE FIOCINO ER CULO: frase utilizzata sovente all’inizio di un amplesso
– TE RETTIFICO LA VENA CACATORIA: ti provocherò lesioni anali permanenti
– C’HAI ‘N CULO TARMENTE BASSO CHE TE PUZZA DE PIEDI: se un giorno diventerai famosa, non sarà certo per le doti del tuo fondoschiena
– È USCITO FORI MEJO PINOCCHIO CO’ ‘NA SEGA CHE TE CO’ ‘NA SCOPATA: la natura non e stata benevola con te
– SCIAQUA ‘A SELLA CHE STASERA SE CAVARCA: cerca di avere un igiene intima accurata perché ti attende un rapporto sessuale molto intenso e logorante per lo piu rivolto ad una ragazza)
– TE CURO CO’ ‘NA SUPPOSTA DE CARNE: se non la smetti infilerò il mio membro nel tuo pertugio anale
5. ESPRESSIONI VOLTE A SOTTOLINEARE UNA PERSONALE CONDIZIONE IGIENICO-FISIOLOGICA
– C’HAI L’ASCELLA PICCANTE: hai un alto tasso di sudorazione ascellare
– C’HAI L’ASCELLA COMMOSSA: vedi sopra
– C’HO ‘NO STRONZO ‘N FORIGIOCO: devo necessariamente espletare i miei bisogni fisiologici
– C’HO ‘NO STRONZO CHE STA’ A PACCA’/POMICIA’ COR CULO/+E MUTANDE: vedi sopra
– C’HO ‘NO STRONZO CHE ME PARLA IN 7 LINGUE: vedi sopra
– A OGNI SCOREGGIA CHE SPARO C’HO ‘O STRONZO CHE ME FA CAPOCCELLA: vedi sopra
– ANDO’ STA’ ER CESSO CHE DEVO DA LIBERA’ ER PRIGIONIERO NEGRO?: potresti cortesemente indicarmi la toilette che ho un bisognino da espletare?
– STO A FA’ ‘N BRACCIO DE SCIMMIA: produrre un escremento che, per lunghezza, colore e diametro, ricorda l’arto di un primate
– C’HO ‘NA SVAMPA ‘N CANNA CHE HIROSHIMA ‘N CONFRONTO È ‘NA MICCETTA: il boato conseguente alla mia flautolenza potrebbe avere conseguenze disastrose
– FAI TARMENTE SCHIFO CHE QUANNO TE FAI LA DOCCIA LE VERRUCHE SE METTONO LE CIAVATTE: dicesi di persona poco incline alla pulizia del proprio corpo
6. I GRANDI CLASSICI
– ME PARI ER CANE DE MUSTAFA’ CHE O PIJA AR CULO E DICE CHE STA A SCOPA’: sei un individuo non molto fortunato e che non dice sempre il vero
– FAMO COME L’ANTICHI, CHE MAGNAVANO LE COCCE E CACAVANO LI FICHI: in risposta al quesito sul da farsi, chiamiamo in causa l’antica saggezza dell’Urbe
– MI’ NONNO DICEVA: MEGLIO ER CULO GELATO CHE ‘N GELATO AR CULO: non fidarti mai di chi non conosci bene
– SE TE VEDE LAMORTE, SE GRATTA: hai l’ingrata fama di iettatore
– C’HAI ‘NA SFIGA TARMENTE GRANNE CHE SE TE CASCA ‘R CAZZO TE RIMBARZA ‘N CULO: non sei una persona estremamente fortunata
– TE DEVI FA UN CLISTERE DE CERAMICA, COSI’ DIVENTI UN BEL CESSO DÈ LUSSO (citazione da Thomas Milian in “delitto al ristorante cinese): temo che tu non mi sia molto simpatico, ne’ ti reputo granché bello
– CHI S’ESTRANEA DA’A LOTTA È ‘N GRAN FJO DE’ ‘NA MIGNOTTA: colui che non prende parte di buon grado alle scorribande collettive, può andare tranquillamente a darsi fuoco
– SE ‘NVECE DER VITELLO TE DANNO ER MULO, TU MAGNA, STATTE ZITTO E VAFFANCULO: proverbio popolare indicante l’unico modo possibile per reagire alle truffe (dal film “Fracchia la belva umana”
– FIODENA (fio de ‘na mignotta): espressione dispregiativa “munita di dignità letteraria” (P. Pasolini)
– GIAMAICA (già m’hai cacato il cazzo): mi hai annoiato fino all’insopportabile
– MASTICA (ma ‘sti cazzi): la cosa non mi sfiora minimamente
– …E SI’ MI’ NONNO C’AVEVA CINQUE PALLE ERA ‘N FLIPPER: commento sarcastico relativo ad una situazione difficile a verificarsi
– ME PIACEREBBE STA’ 5 MINUTI DENTRO ‘A TESTA TUA PE’ RIPOSAMME ‘N PO’: mi ritengo particolarmente stanco
7. AGGIORNAMENTI
– TE PIO PE’ LE RECCHIE E TE ARZO COME LA COPPA UEFA: riferito a persona che non e più sopportabile
– STUCCAME ER CORNICIONE DER CAZZO: da non usare come complimento
– IN CULO TE C’ENTRA, MA IN TESTA NO: dicesi di persona con serie difficoltà di comprensione
– TE SMONTO E DO FOCO ALLE ISTRUZIONI: mi appresto ad una operazione irreversibile sulla tua persona.

Varie

¿CÓMO HACER FELIZ A UNA MUJER?

Hacer feliz a una mujer es fácil, sólo se necesita ser:

Amigo, compañero, hermano, maestro, cocinero , mecánico, electricista, psiquiatra, audaz, simpático, atlético, cariñoso, atento , caballeroso, inteligente, imaginativo, creativo, dulce, fuerte, comprensivo, tolerante, prudente, ambicioso, capaz, decidido, confiable, respetuoso, apasionado, y sobre todo… ¡Muy solvente!
De la misma forma, hay que poner atención en:
No ser celoso, pero tampoco desinteresado.
Llevarse bien con su familia, pero no dedicarles más tiempo que a ella.
Darle su espacio, pero mostrarse preocupado por dónde estuvo.

Y muy importante es:

No olvidar las fechas de cumpleaños, aniversario de novios, de boda, graduación, santo, menstruación, fecha del primer beso, cumpleaños de la tía y del hermano o hermana más querida, cumpleaños de los abuelos, de la mejor amiga.
Desgraciadamente, el cumplir al pie de la letra estas instrucciones no garantiza al 100% la felicidad de ella, porque podría sentirse inmersa en una vida de sofocante perfección y fugarse con el primer desgraciado vividor que encuentre.

Dios dijo: ¡Amadlas! PERO NUNCA DIJO QUE HABÍA QUE ENTENDERLAS.

¿CÓMO HACER FELIZ A UN HOMBRE?

Hacer feliz a un hombre es fácil, sólo se necesita:
Sexo, Comida

Francesi

La verita’ sui nostri super-eroi

Batman: Un tipo miliardario che vive con un giovanotto che non è della sua famiglia, e lo veste da uccellino. Suo hobbie è uscire di notte, azzuffandosi con tutti, con un mantello colorato e calze da donna. Ogni volta che una donna si avvicina, scappa spaventato con la scusa di mantenere in segreto la sua identità. Profilo psicologico: Omosessuale, con multipla personalità e tendenze sado-masochiste

Braccio di ferro: Un marinaio con un occhio solo, che vive lottando per l’amore di una donna che, non è soltanto magra e brutta, ma anche lo cornifica con il suo miglior amico e arci-nemico Brutus. Oltre a questo, quando ha dei problemi ricorre all’uso di un’erba miracolosa, che molte volte consuma attraverso l’onnipresente pipa. Profilo psicologico: Cornuto classico e inguaribile, viziato in droghe maniaco-depressivo

Fred Flintstone: Persona che mai arriva a casa senza urlare con la moglie. Con un appetito che gli permette di mangiare cose che pesano più che la sua intera famiglia e che costantemente abusa del suo “miglior amico” solo perché questi è un nano… Perdente di natura, con un capo che lo calpesta come se non esistessero le leggi sul lavoro. Profilo Psicologico: Tipico frustrato, egocentrico, con un alto livello di insicurezza e potenziale aggressore.

L’incredibile Hulk: Dottore in medicina, chimica e sa Dio in quante altre cose… Quando si arrabbia non si controlla e rompe tutto. Oltre a questo, le droghe che ha consumato, e che lo hanno fatto diventare verde, stimolano il consumismo, visto che ogni volta che si trasforma, rompe e strappa i vestiti che ha addosso. Profilo Psicologico: Doppia personalità, viziato in droghe, psicopata aggressivo e schizofrenico

Shaggy (amico di Scooby-Doo): Un tipo codardo e un po’ effeminato, passa la giornata mangiando biscotti e non ingrassa un grammo. Oltre a questo il suo cane gli parla… Profilo Psicologico: Omosessuale, bulimico, anoressico (o entrambi) e delirante

Superman: Un altro che indossa modellini strani. Ha l’abitudine di cambiare i vestiti nelle cabine telefoniche in pieno giorno. Manifesta reazioni a una droga verde (la kriptonite verde) e la neutralizza con un’altra droga rossa (kriptonite rossa). Fugge da una bella donna che lo insegue.
Profilo Psicologico: Omosessuale, esibizionista e farmaco-dipendente

Bugs Bunny: Coniglio abbastanza intelligente, che per uscire dai problemi non soltanto ricorre costantemente alla violenza, si veste da donna e arriva anche a baciare altri maschi… Gli piacciono da morire le carote, cosa che può essere interpretata come simbolo fallico.
Profilo Psicologico: Bisessuale, travestito e psicopata abusivo.

Personaggi, Surreali

Un tizio si reca al bagno pubblico

Un tizio si reca al bagno pubblico, si accinge a cagare, ma essendo parecchio stitico si sforza molto.
Nel frattempo sente entrare uno nel bagno vicino, sente che si sfila i pantaloni, lo sente cagare tranquillamente, e lo sente pulirsi e ricomporsi. Allora esclama:
“Beato lei che va cosi’ bene…”.
Dal bagno vicino una voce argentina:
“Heee, cavo mio, le comodita’ si pagano…”.

Omosessualità, Sesso

L’altro giorno ho incontrato al bar

L’altro giorno ho incontrato al bar una ragazza piuttosto bellina. Ci siamo piaciuti subito… quattro chiacchiere e poco dopo eravamo gia’ a letto. Devo essere sincero: io sono andato come un treno e lei sembrava gradire le mie prestazioni. Alla fine le ho detto: “Sono stato io il primo uomo della tua vita, vero?”.
E lei guardandomi fisso negli occhi mi ha detto: “Sai, ci stavo proprio pensando… la tua faccia non mi e’ nuova per niente!”.

Coppie Moderne, Sesso

Barzellette corte 4

Quando morirò seppellitemi a testa in giù, cosicchè questo fottutissimo mondo potrà finalmente baciarmi il culo!

Per chi soffre di eiaculazione precoce in regalo i preservativi delle ferrovie dello stato, ti faranno venire con 50 minuti di ritardo.

Annunci

Vittima di un orribile incidente

Un poveraccio finisce vittima di un orribile incidente dal quale esce letteralmente maciullato. Un giovane chirurgo in carriera vede l’occasione della vita e con un lungo intervento gli salva la vita e lo “ricompone”.
Dopo una lunga degenza il paziente viene dimesso con la prescrizione di ritornare dopo un mese per i dovuti controlli. Ad inizio visita il rampante professionista chiede con un sorriso come vada la convalescenza. “Vede dottore, che lei mi abbia riattaccata la gamba destra al posto della sinistra ci può anche stare vista l’urgenza dell’intervento, così passi pure che mi abbia riattaccato le mani alla rovescia. Ma che tutte le volte che scoreggio mi voli via il cappello è troppo!”.

Accademiche, Dottore, Medicina

Brevi sulle bionde 3

Un poliziotto ferma una bionda che si sta’ facendo una strada a senso unico nel verso sbagliato.Poliziotto: “Ma si rende conto dove sta andando ?” Bionda: “no, ma dovunque sia, deve essere un brutto posto, visto che tutti se ne stanno andando”.

Un poliziotto ferma una bionda su un’autostrada. “Signorina, posso vedere la sua patente ?” “Patente, cos’e’ la patente ?!?!” “E’ quel piccolo documento con la sua foto sopra”. “Ahhh, quello, eccola qui”. “Posso vedere la sua polizza di assicurazione ?”. “Cos’e’ ??!?!”. “E’ un documento che dice che lei puo’ guidare questa macchina”. “Ah, questo, ecco a lei”. Il poliziotto tira fuori il cazzo e lo accosta al finestrino. La bionda si gira e dice: “Oh, no, un altro controllo anti-alcool…”.

Bionde, Persone