Conlaciolla

C’era una volta un gentiluomo che di cognome si chiamava “Conlaciolla”. Tutti lo prendevano in giro, quindi ando’ all’anagrafe per farsi cambiare il cognome. Fatta la domanda, l’impiegato gli dice: “Prego firmi qui !”. Lui gli rispose: “Come firmo “Conlaciolla”? e l’impiegato, estremamente indignato: “Perche’ non ce l’ha una penna?!”.