Un giro nel deserto in cammello

Un tizio in cerca di avventura arriva in Marocco. Siccome vuol fare un giro nel deserto in cammello, cerca di comprarne uno, ma il costo e’ troppo alto e per la somma posseduta il cammelliere e’ disposto a dargli solo un cammello con un piccolo difetto: ogni tanto si ferma e per farlo ripartire bisogna fargli una sega! Il tizio ci pensa un po’, poi dice a se stesso: “Beh, mi metto i guanti, guardo da un’altra parte…”. Quindi decide di prenderlo e parte. Passano 5 Km e il cammello si ferma; imprecando il nostro eroe scende, si infila un guanto, prende l’arnese del cammello e dopo 30 minuti soddisfa l’animale. Il tizio sale in groppa e riparte, passano 5 Km e la scena si ripete, altri 5 Km e la scena si ripete. La volta dopo il cammello pero’ non riparte. “Porca vacca quel marocchino mi ha fregato”. Mentre cerca il modo di far ripartire l’animale, sotto la coda trova una targhetta con questa dicitura: QUESTO E’ UN CAMMELLO MAROCCHINO, OGNI TRE SEGHE UN POMPINO !!