Nazioni

Barzellette sulle nazioni. Europee, asiatiche, africane, americane ed australiane, ogni nazione fa ridere per i suoi usi e costumi.

Km 0

Che cos’è il concetto degli ortaggi a kilometri zero?
Ve lo spiego: non ha nessun senso che dalla Sicilia si mandino le verdure a Milano: si consuma carburante, si inquina.
E’ il milanese che deve andare in Sicilia a mangiare la melanzana.

Nazioni

Un vetturino porta due turisti a spasso per Roma

Un vetturino porta due turisti a spasso per Roma, e gli fa:
– Americà te piace Roma?
– Ies ies.
– Si sarà bella Roma ma se non conosci li romani nun poi capì che significa veramente Roma. Perché li romani so gente bona so de core e pe apprezza veramente Roma hai da conosce li romani.

A un certo punto si ritrovano un po’ fuori porta, vicino a una fratta c’era una coppietta che faceva l’amore, sto vetturino gli fa:
– Buon appetito!!!.

La ragazza si alza e gli fa:
– Che voi favorì??.

Il vetturino girandosi gli fa:
– America hai visto li romani come so de core? Se lo levano pure dalla bocca!!!.

Nazioni

Genovese in pasticceria

Un genovese entra in una pasticceria: “Mi scusi, quanto costano quelle scatole di cioccolatini?”
“Beh … quelle due scatole insieme posso dargliele per quindici euro!”
“E una sola?”
“Dieci euro!”
“Allora prendo quell’altra …”

Nazioni

Un cacciatore va a caccia

Genovesi. Un cacciatore va a caccia:
– Pim! Una pernice.
– Pum! Un fagiano.
– Pam! Un altro fagiano.

Torna a casa dalla moglie e le dice:
– Mia! Pim Pum Pam, ûn-a pernixe e duî fagian.

E lei gli risponde:
– Mia, Pe in Pumpin ûn-a pelissa e in capellin!

Nazioni

Vietato parlare al conducente

Negli Stati Uniti sul bus vicino al guidatore c’e’ il cartello: “Vietato parlare al conducente”.
In Francia: “Non e’ chic parlare col conducente”
In Germania: “E’ SEVERAMENTE PROIBITO parlare col conducente”
In Inghilterra: “Siete gentilmente pregati di non interloquire col conducente”
In Scozia: “Cosa ci guadagnate a parlare col conducente??”
In Italia: “Non rispondere al conducente”.

Nazioni

Sperduta campagna scozzese

Sperduta campagna scozzese, nebbia fitta, vento gelido. Il vecchio Lord Bayron e’ seduto con un libro in mano accanto al fuoco del camino sulla sua vecchia scricchiolante sedia a dondolo. D’improvviso il vecchio pendolo suona le 20: DON DON DON … Il vecchio Lord Bayron posa il libro, mette le ciabatte, si alza dalla sedia, esce dalla stanza, attraversa il corridoio, scavalca il gatto, sale le scale, apre la seconda porta a destra, apre la finestra e grida: “BENNYYY.TORNA A CASAAAAA”. Nessuna risposta: solo il vento gelido che urla nella campagna. Lord Bayron chiude la finestra, esce dalla stanza, scende le scale, scavalca il gatto, attraversa il corridoio, entra nella stanza, si siede sulla sedia, si toglie le ciabatte, riprende il libro e si rimette a leggere. Un’ora dopo il vecchio pendolo batte le 21: DON DON DON … Il vecchio Lord Bayron posa il libro, mette le ciabatte, si alza dalla sedia, esce dalla stanza, attraversa il corridoio, scavalca il gatto, sale le scale, apre la seconda porta a destra, apre la finestra e grida: “BENNYYY, DOVE SEI, TORNA A CASAAAAA”. Nessuna risposta: fuori il vento ulula sempre piu’ forte. Lord Bayron chiude la finestra, esce dalla stanza, scende le scale, scavalca il gatto, attraversa il corridoio, entra nella stanza, si siede sulla sedia, si toglie le ciabatte, riprende il libro e si rimette a leggere. Stessa scena identica quando il pendolo suona le 22, poi le 23, infine la mezzanotte: DON DON DON … Il vecchio Lord Bayron posa il libro, mette le ciabatte, si alza dalla sedia, esce dalla stanza, attraversa il corridoio, scavalca il gatto, sale le scale, apre la seconda porta a destra, apre la finestra e grida: “TI PREGO BENNYYY. TORNA A CASAAAAA”. Fuori il vento e’ sempre piu’ forte. Lord Bayron chiude la finestra, esce dalla stanza, scende le scale… inciampa nel gatto: “OH BENNY, SEI GIA’ A CASA!”.

Nazioni