Scuola militare di paracadutismo

Scuola militare di paracadutismo. In aereo il tenente esorta gli allievi: “Allora ragazzi, e’ giunta l’ora del vostro primo lancio dopo tanta teoria. Siamo a 10.000 metri. Preparatevi al lancio!”. Dal fondo dell’aereo si ode una vocina: “Ma non e’ troppo alto?”. Il tenente ci pensa su e fa: “In effetti 10.000 metri per il primo lancio sono un po’ troppi. Pilota, scendi a quota 7.000 metri!”. Scesi a 7.000 metri: “Forza ragazzi, preparatevi al lancio, non abbiate paura! Siamo a 7.000 metri!”. Sempre la solita vocina dal fondo: “Ma non e’ troppo alto?”. Il tenente ci pensa un po’ e poi: “Avete ragione, e’ ancora troppo! Pilota, scendi a 5.000 metri”. Giunti a 5.000 metri il tenente esorta gli uomini: “Questa volta niente storie! Siamo solo a 5.000 metri! Prepararsi al lancio!”. La stessa vocina: “Ma non e’ troppo alto?”. Il tenente si sta per incazzare sul serio, poi pero’ fa: “OK, pilota, abbassati a 2.500 metri! Ma non scendere oltre!”. Quando l’altimetro segna 2.500 metri il tenente tuona: “Siamo a 2.500 metri! Indossate e controllate il paracadute e lanciatevi! E’ un ordine!”. E la solita vocina: “Aaaaahhh… ma col paracadute!!!”.