Prima guerra mondiale

Prima guerra mondiale: un battaglione italiano avanza presso le rive di un fiume. Il comandante apre l’ordine del giorno, lo legge ma non crede ai propri occhi. “Gli ordini sono ordini” e con gesto risoluto sale a cavallo e ordina: “1a Compagnia… attenti !”. E i soldati si mettono sull’attenti. “1a Compagnia… disponetevi in fila lungo la riva !”. E i soldati obbediscono. “1a Compagnia… abbassatevi i pantaloni !”. Un brusio si diffonde tra le file e i soldati sono indecisi sul da farsi. “Svelti, e’ un ordine!”. I soldati obbediscono. “1a Compagnia… abbassatevi le mutande !”. Il vociare diventa confuso, ma l’ordine viene eseguito. Poi il comandante va dal suo sergente: “Sergente, vada a prendere le tenaglie”. Dopodiche’ si avvicina con le tenaglie al primo soldato in fila che lo guarda con due occhi spauriti. Da lontano si sente un trotto: un messaggero arriva trafelato dal comandante e gli consegna un foglio. Il comandante lo legge ed esclama: “Ah! Volevo ben dire! Scaglionamento !”.