Maresciallo, ho combinato un guaio

Caserma dei carabinieri. Entra l’ appuntato: “Maresciallo, ho combinato un guaio: mi sono chiuso fuori dalla macchina. Le chiavi sono all’interno e non riesco ad infilare la mano nella fessura del finestrino rimasta aperta”. “Sveglia appuntato!! prenda un pezzo di fil di ferro e cerchi di sbloccare la sicura”. L’appuntato, tutto contento, esce, si dirige verso la macchina e inizia l’operazione. Nel frattempo dal maresciallo entra un altro appuntato che sta ridendo a crepapelle. “Ma che fa ?! Ride nel mio ufficio ?”. “Guardi ho appena visto una scena…C’e’ uno scemo che si e’ chiuso fuori dalla macchina e prova ad aprirla con un fil di ferro… Ah! Ah!”. “E allora? A me sembra una buona idea… Infatti gliel’ho suggerita io !!”. “Si’, ma vede, il fatto e’ che in macchina c’e’ il collega che gli sta dicendo: “A destra, a destra, sinistra, sinistra”.