Un rappresentante di commercio

Un rappresentante di commercio molto geloso della moglie per non lasciarla sola quando si assenta per lavoro, decide di regalarle un pappagallo. Si reca dal negoziante di animali che pero’ ha a disposizione solo un pappagallo senza gambe. “E come fa a stare sul trespolo?” chiede il rappresentante. “Non c’e’ problema. Il pappagallo si regge sul trespolo arrotolando il pene attorno ad esso”. Il rappresentante lo compra visto che fra l’altro parla molto bene. E cosi’ lo porta alla moglie e glielo regala. Quindi parte per i suoi viaggi e al ritorno interroga il pappagallo: “Come e’ andata mentre ero via?”. “Tutto bene, fino al giorno in cui un uomo ha suonato alla porta”. ” Oh, e che cosa e’ successo?”. “Bene, hanno mangiato, poi hanno visto la TV seduti sul divano”. Ma il rappresentante insiste: “E poi?”. “Dopo l’uomo ha messo il suo braccio attorno a lei”. “E poi?”. “Dopo lui le ha messo una mano sotto alla gonna”. “E poi?”. “Mah, dopo non lo so, perche’ mi si e’ rizzato e sono caduto dal trespolo”.