Mestieri

Barzellette sui mestieri. Barzellette su avvocati, architetti, ingegneri, dentisti e altri mestieri che ben conosciamo.

Dal tabaccaio.

Dal tabaccaio. Il cliente torna in tabaccheria: “Nessuno dei fiammiferi che lei mi ha venduto si e’ acceso!!!”. “Che strano!” esclama il negoziante “Eppure li avevo provati tutti!”.

Mestieri

Una ricercatrice sta lavorando

Una ricercatrice sta lavorando nel suo laboratorio all’Università quando le cade qualcosa e si china per prenderla. Mentre è piegata in avanti il Direttore le arriva lesto lesto dietro, le solleva la gonna, le tira giù gli slip e glielo infila dentro. Lei, tutta arrabbiata, fa per alzarsi e girandosi grida: “Ma chi cavolo è che … oh, mi scusi, se le volto le spalle!”.

Accademiche, Mestieri

Un tale ha dei problemi

Un tale ha dei problemi al pisello per cui prende appuntamento e va dall’andrologo. Ma appena entrato nota una dottoressa, giovane e bella, che gli dice: “Non si preoccupi, entri pure, sa cosi’ come ci sono i ginecologi maschi, ci sono anche le androloghe donna. Suvvia, si spogli e si segga che la visito subito”.
Il tale imbarazzatissimo si spoglia e si siede sul lettino. La dottoressa gli prende in mano il coglione destro e comincia a tastarlo e gli fa: “Dica 33 !”.
“…mmmm… tttrrrrentatre…- risponde il tale sempre piu’ imbarazzato. La dottoressa prende il coglione sinistro e ripete: “Dica 33 !”.
“…mmm… ttttrrreeeentare’…- risponde il tale che ormai non ce la fa piu’ a trattenersi. A quel punto la dottoressa gli prende in mano il pisello e comincia a tastare e di nuovo: “Dica 33 !”.
“…uno, due, tre, quattro, cinque…”.

Dottore, Mestieri, Sesso

Una donna sposata 4 volte

Una donna sposata 4 volte spiega la sua verginità: “Il mio primo marito era pianista, e mi faceva tutto con le dita della mano, il secondo era avvocato e mi faceva tutto con la lingua, il terzo era disoccupato e non mi faceva niente, il quarto era finanziere… e l’ho sempre avuto nel culo!”.

Coppie Moderne, Mestieri, Sesso

E’ una bella mattina di primavera

E’ una bella mattina di primavera e un ragazzino va al parco con la nuova bicicletta ricevuta in regalo per Natale. Incontra un poliziotto a cavallo. Questo lo ferma e gli dice: “La tua bicicletta e’ molto bella, l’hai ricevuta da Babbo Natale?”.
“Si’ agente”.
“Allora, gli dice l’agente, consegnandogli il verbale di una multa di 25 €, dai questa a tuo padre e avvisa Babbo Natale che la prossima volta, occorre che metta un catarifrangente rosso dietro la tua bicicletta”.
Il ragazzino prende il verbale e dice all’agente: “Il suo cavallo e’ molto bello, anche questo e’ un regalo di Babbo Natale?”.
L’agente, che decide di stare al gioco, gli risponde: “Certo, anche questo e’ un regalo di Babbo Natale, perche’?”.
“Perche’ dovrebbe dire a Babbo Natale che, ad un cavallo, il buco del culo andrebbe messo dietro e non sopra”.

Mestieri

Dal benzinaio

Benzinaio: Signora, mi dispiace, la benzina e’ terminata!
Signora: Tutta????

Benzinaio: Signora, mi dispiace, la benzina e’ terminata!
Signora: Ma solo da lei o da tutti i benzinai????

Benzinaio: Signora, le faccio il pieno?
Signora: Si’, ma non so se ci sta!

Benzinaio: Signora, le gonfio le gomme?
Signora: Si’, due decibel davanti e due decibel dietro!

Mestieri

Un poliziotto della stradale

Un poliziotto della stradale ferma un’auto sportiva rossa che non si è fermata allo stop: “Patente e libretto, prego”.
“Qual e’ il problema, capo?”.
“Non avete rispettato lo stop all’ultimo incrocio”.
“Ma, sa, non c’era un’auto per kilometri!”.
“Non importa, siete tenuto a rispettare lo stop comunque, guardare da ambo i lati dell’incrocio e procedere con prudenza”.
“Ma voi ce l’avete con me”.
“Non sto scherzando”.
“Bene, allora io ho rallentato quasi fino a fermarmi e non vedendo nessuno ho attraversato con prudenza”.
“Non importa, siete tenuto a fermarvi allo stop, e non l’avete fatto. Forza mostratemi la patente”.
“State perdendo il vostro tempo. Qual e’ il problema: tutti gli autogrill sono chiusi?”.
“Faccio finta di non aver sentito la vostra ultima frase, patente e libretto qui immediatamente!”.
“Io desidererei che mi mostraste la differenza tra rallentare e fermarsi completamente”.
“Vi mostro subito la differenza!”.
Il poliziotto apre la portiera, trascina fuori l’automobilista indisciplinato e gli randella ripetutamente la testa con lo sfollagente: “Adesso preferite che rallenti o che mi fermi?”.

Mestieri