Mestieri

Barzellette sui mestieri. Barzellette su avvocati, architetti, ingegneri, dentisti e altri mestieri che ben conosciamo.

Due avvocati hanno appuntamento per il pranzo

Due avvocati hanno appuntamento per il pranzo, ma uno dei due si presenta con mezz’ora di ritardo. L’altro gli chiede: “Cosa è successo?”. “Eh, sono passato con la ruota della macchina su una bottiglia di coca cola, e mi si è bucata una ruota, così ho dovuto cambiarla”. “Una bottiglia di coca cola in mezzo alla strada? E non l’hai vista?”. “No, quel maledetto bambino la teneva nello zainetto”.

Mestieri

Un cliente entra in una macelleria

Un cliente entra in una macelleria e dice: “Vorrei un litro di carne”.
Il macellaio lo guarda stupito e dice “Vuole dire un chilo di carne”.
Il cliente allora esce e rientra dicendo: “Vorrei un litro di carne”.
Il macellaio ribatte ancora una volta: “Vuole dire un chilo di carne”.
Allora il cliente esce e rientra nel negozio insistendo: “Vorrei un litro di carne”.
A questo punto il macellaio molto pazientemente dice: “Forse lei non ha bene in mente il concetto di unita’ di misura, ora glielo faccio capire io”. Quindi lo invita dietro il bancone per scambiarsi un attimo le parti e mostrargli cosa dire quando si entra in una macelleria. Quindi lui esce fuori dalla macelleria e rientrando dice ad alta voce: “Vorrei un CHILO di carne”. E il cliente gli fa: “E avete portato la BOTTIGLIA? “.

Mestieri

Alcuni giorni prima di Natale

Alcuni giorni prima di Natale. Nell’Ufficio Postale di un paesino gli impiegati trovano nella cassetta una lettera con su la scritta “Per Babbo Natale”. Non sapendo dove mandarla la aprono e leggono: “Caro Babbo Natale, sono un bambino di sette anni, mi chiamo Marco e vorrei chiederti un regalo. La mia famiglia è poverissima, perciò non ti chiedo giocattoli, ma che mandi al mio indirizzo mille euro, così anche noi possiamo festeggiare il Natale con gioia.” Gli impiegati della posta, commossi e impietositi, fanno una colletta e, raggiunta la cifra di cinquecento euro, spediscono le banconote all’indirizzo del povero bambino. L’anno successivo, nello stesso periodo, nello stesso Ufficio Postale, gli impiegati trovano un’altra busta “Per Babbo Natale”. La aprono e leggono: “Caro Babbo Natale, sono Marco, il bambino povero che ti ha scritto l’anno scorso. Vorrei chiederti lo stesso regalo dell’anno scorso, mille euro. Ti ringrazio per aver esaudito il mio desiderio lo scorso anno, ma quest’anno mandami un assegno non trasferibile, perchè l’altra volta quei ladri delle poste m’hanno fregato cinquecento euro!”

Mestieri

Un meccanico

Un meccanico, mentre sta lavorando in officina sotto un’autovettura, viene colpito in bocca da una goccia di liquido dei freni. La inghiotte e si accorge che ha un sapore molto buono. Il giorno seguente gli capita di parlarne con un amico e gli confida che sicuramente ne assaggera’ ancora. L’amico trova la cosa strana, ma sta zitto. I giorni seguenti il meccanico continua ad assaggiare quantita’ sempre piu’ grandi del liquido. Un giorno confida all’amico la sua intenzione di berne un’intera tazza da the. L’amico a questo punto e’ preoccupato ed avverte l’amico: “Guarda che il liquido dei freni e’ un veleno. E se continui cosi’ diventi dipendente a questo veleno… ” Allora l’altro gli risponde: “Non ti preoccupare. In fondo e’ liquido per i freni… e mi posso fermare quando voglio”.

Mestieri

Un autobus pieno di politici

Un autobus pieno di politici, percorrendo una strada di montagna, precipita per una scarpata e si va a fermare alcune centinaia di metri di sotto vicino alla casa di un contadino. Questi esce per vedere l’accaduto, poi scava una fossa e seppellisce tutti i politici. Alcuni giorni dopo passa di li’ una macchina della polizia che ritrova il bus e chiede al contadino se sa dove siano finiti i politici. “Li ho seppelliti”. “Ma perche’ erano morti tutti?”. E il contadino: “Veramente alcuni dicevano di no, ma tanto lo sappiamo tutti come siano bugiardi…”

Mestieri