Medicina

Barzellette sulla Medicina, farmacisti e ospedali e mala sanità. Ridere per sdrammatizzare.

Un napoletano deve operarsi di ernia

Un napoletano deve operarsi di ernia e lo ricoverano. Dopo una settimana che e’ in corsia, comincia a fare: “Oh che so’ MARADONA? Oh che so’ MARADONA… oh che so’ MARADONA…” e continua cosi’ all’infinito giorno e notte. Ogni tanto si alza sul letto e dice: “Oh che so’ MARADONA?! oh che so’ MARADONA?”. Al che uno che e’ nel letto accanto gli fa: “Senti mi spieghi perche’ tu dici sempre in codesto modo?”. “Certo – fa il napoletano – e’ 10 giorni che sono qui, e ancora non gli e’ riuscito a levarmi la PALLA!!!”

Medicina

Un uomo entra in un ambulatorio affollato

Un uomo entra in un ambulatorio affollato. Avvicinandosi alla scrivania dell’infermiera chiede: “Posso vedere il dottore ?”. Infermiera: “Certo, qual e’ il suo problema ?”. Paziente: “C’e’ qualcosa che non va con il mio cazzo”. L’infermiera si acciglia e risponde: “Lei non dovrebbe presentarsi cosi’ in un ambulatorio affollato ed usare queste espressioni sconce”. Paziente: “Perche’ no? Lei mi ha chiesto quale fosse il problema ed io glielo ho riferito …”. Infermiera: “Qui non si usa un linguaggio del genere, per favore, esca di qui, rientri e mi dica che le fa male l’orecchio o qualcos’altro”. Il paziente esce, aspetta un paio di minuti e rientra. L’infermiera gli chiede sorridendo: “Si ?!”. Paziente: “C’e’ qualcosa che non va con il mio orecchio”. Infermiera: (sorridendo soddisfatta) “Cosa c’e’ che non va con il suo orecchio, signore?”. Paziente: “Non riesco a pisciarci…”

Medicina

Un mendicante

Un mendicante dall’aria particolarmente malconcia si rivolge ai passanti che si affrettano per le ultime compere natalizie. Non si capisce bene se cerchi di impietosirli o di stimolarne la solidarieta’, infastidendoli con una litania fra il lamentoso e il tragico: “Aiuto! Sto morendo! Ho una terribile bronchite, sono pieno di catarro, guardate come sto male. Datemi un po’ di soldi che vado a curarmi a Baden Baden”. Un signore distinto, che sembra non avere particolare fretta, e’ colpito dalla perorazione del mendicante. Gli si avvicina e gli dice: “Senti, pezzente. Tu hai una bella faccia tosta! Per un po’ di bronchite e di catarro vorresti curarti a Baden Baden che e’ il posto di cure termali piu’ caro al mondo, dove vanno soltanto i ricconi?”. “Senti” risponde il questuante, “se mi vuoi dare qualcosa, bene! Se non vuoi darmi nulla, pazienza! Ma quando si tratta della mia salute, io non bado a spese”.

Medicina

In un convegno internazionale di genetica

In un convegno internazionale di genetica, interviene un Americano e dice: “Noi siamo riusciti ad incrociare la gallina con il coniglio e abbiamo creato una nuova specie chiamata galliglio”. Si sentono applausi.” Il galliglio ha un ottima carne, ricchissima in proteine, senza grassi e fa anche delle uova”. Nuovi applausi. Poi interviene un tedesco: “Noi siamo riusciti ad incrociare la pecora con la mucca ed abbiamo creato una nuova specie chiamata muccora”. Applausi. “La muccora ha un ottima carne, genuina un ottimo latte e ci dà anche la lana”. Nuovi applausi. Infine è il turno del Greco: “Noi siamo riusciti ad incrociare il pediculus pubis (nome scientifico del pidocchio che alloggia nella pelluria della figa) con la lucciola e abbiamo creato il pediculus lumini”. Applaudono solo i Greci. Allora uno degli scienziati si alza e chiede: “A che serve questo incrocio, professor Lykopoulos?”. “Come a che serve? Se vedi che la figa lampeggia non fotti”.

Accademiche, Medicina

Un indiano entra in una farmacia

Un indiano entra in una farmacia, chiama un commesso e dice: “Grande Capo, niente cacca”. E il farmacista: “Ho capito tutto, non ti preoccupare. Usa questo”. Dopo qualche giorno, l’indiano ritorna alla farmacia. “Grande Capo, niente cacca”. E il commesso: “Ma com’e’ possibile? Vabbe’, prova quest’altro, e’ piu’ efficace”. E dopo tre giorni, l’indiano torna ancora. “Grande Capo, niente cacca”. Ed il farmacista: “D’accordo. Ora basta. Questa e’ la dose per elefanti! Tieni!”. E dopo tre giorni, l’indiano torna daccapo e dice: “Grande cacca, niente Capo!”

Medicina

Un tizio va all’ospedale a trovare un amico

Un tizio va all’ospedale a trovare un amico che aveva subito un piccolo intervento chirurgico. Entrato in camera rimane sorpreso dal via vai di infermiere che premurose lo accudiscono, chi accomoda i cuscini, chi rifa’ il letto, chi porta un dolcetto. “Ma come mai tutte queste attenzioni – domanda il tizio all’amico – mi sembra che tu non stia poi cosi’ male?”. “Si’ è vero … ma si e’ sparsa la voce che per la mia circoncisione ci sono voluti 27 punti!”.

Medicina

Ad un Convegno Internazionale di Medicina

Ad un Convegno Internazionale di Medicina prende la parola il Prof. Cacace: “La nostra equipe ha verificato le innumerevoli qualita’ terapeutiche del mango e ha sintetizzato un estratto con il quale abbiamo realizzato due medicine: la prima ha la proprieta’ di curare tutte le forme di cefalea e la seconda e’ invece un potente stimolante della potenza sessuale superiore al Viagra. Un dottore in sala domanda: “Professore, queste nuove medicine sono in commercio ?. “Certamente! Le stiamo distribuendo in Svizzera, Francia e Gran Bretagna e siamo in attesa dell’approvazione della Drug and Food Commission per la vendita in Usa…”. “E con che nome sono commercializzate?”. “Dunque… le compresse per la cefalea ‘Mango pa acapa’ e le fiale per l’impotenza ‘Mango po u cazzo’ “.

Medicina