In una strada molto affollata un distinto signore

In una strada molto affollata un distinto signore è intento a fare un prelievo al bancomat quando, improvvisamente, viene aggredito da uno sconosciuto che per rapinarlo gli rifila una coltellata nell’addome. L’uomo stramazza a terra sanguinante invocando aiuto. Per primo interviene un avvocato che gli dice: “Questa è senza dubbio una rapina a mano armata con lesioni volontarie! Se mi lascia un acconto potrei difenderla!”. Allora si avvicina un medico che, guardando in malo modo l’avvocato dice allo sventurato: “Questa è certamente una ferita da taglio! Inoltre quel sangue che esce a zampilli indica un’emorragia arteriosa… la aiuterei… ma non ho nemmeno i guanti e sa… con l’AIDS in giro…”. Nel frattempo è accorso un sociologo che incomincia a inveire contro i bancomat e il sistema bancario finchè arriva uno psicologo che apostrofa tutti: “Ma siete tutti degli insensibili!!! Non vi rendete conto che bisogna immediatamente aiutare CHI HA FATTO QUESTO!!!”