E’ una notte buia e tempestosa

E’ una notte buia e tempestosa: un ragazzo, perso l’ultimo autobus, sta andando a casa a piedi. La strada e’ buia e lui affretta il passo. Ad un certo punto sente che qualcuno lo sta seguendo, si volta e con orrore vede che Dracula lo sta per afferrare. Allora con uno scatto si mette a correre. Dracula non lo molla un attimo. Corre corre corre quando ad un certo punto s’infila in una stradina sperando di seminarlo. Ma purtroppo e’ un vicolo cieco. Allora corre fino al muro, si volta e vede Dracula che gli si avvicina sogghignando. Preso dal terrore infila una mano in tasca e cercando di rabbonirlo gli offre un pacchetto di mente. Dracula lo guarda, sorride e fa: “Buon sangue… non mente!”.