Una signora è sull’autobus

Una signora è sull’autobus con i suoi cinque o sei figli, che fanno un casino assurdo. La povera donna, che per giunta è incinta, continua a richiamarli, inutilmente, all’ordine: “Francesco, stai un po’ fermo! Antonio, non importunare il signore, insomma! Maria, quante volte devo dirti di non rotolarti per terra! Simone, scendi subito da li’!!!” e cosi’ via. Un signore, impietosito, le dice: “Dev’essere davvero pesante avere tutti questi figli cosi’ scalmanati!”. “Ah, non me ne parli…”. “E vedo che ne aspetta un altro: speriamo che quello sia più calmo!”. “Questo??? Per carità!!! Mi ruba sempre la saponetta quando faccio il bide’!!”