Un ragazzo

Un ragazzo, che ha passato tutta la sua vita in una foresta, viene finalmente riportato alla civilta’ e adottato da una coppia di sposi. Egli non ha ovviamente mai visto un treno ne’ le rotaie. Un giorno allontanatosi da casa incontra delle rotaie e incomincia a seguirle. Ad un tratto sente un lungo fischio, ma non conoscendo a cosa sia dovuto non si sposta in tempo e viene investito dal treno. Per miracolo sopravvive anche se passa molte settimane in ospedale tutto malconcio e fratturato. Finalmente ritornato a casa viene indetta dai genitori una festa. Mentre questa e’ in corso e gli invitati stanno divertendosi all’improvviso dalla cucina si sente arrivare il lungo fischio della teiera. Il ragazzo allora prende una mazza e comincia a fracassare teiera, cucina e tutto cio’ che sta li’ attorno, riducendo il tutto ad un ammasso informe di metallo. Gli invitati accorrono e chiedono perche’ abbia fatto un tale macello, e lui: “Questi cosi e’ meglio ammazzarli finche’ sono piccoli!”.