Il re di un ricco paese

Il re di un ricco paese deve sposare la sua bellissima figlia e decide cosi’ di fare un concorso aperto a tutti. Otterra’ la sua mano chi si presentera’ a corte con le piu’ belle palline da ping pong! Il giorno della scelta, il re apre la finestra della camera e vede una fila lunghissima di baldi giovani; cosi’ incomincia a visitarli uno ad uno. Al primo: “Oh, ma che bellissimo paio di palline in oro. Bravissimo”. Al secondo: “Wow, un paio di palline da ping pong tutte tempestate di rubini e pietre preziose!”. Al terzo: “Che fantastico paio di palline di avorio lavorato a mano”. E cosi’ via. L’ultimo e’ un uomo tutto sporco, stracciato, le faccia graffiata, il petto livido, i capelli per aria, le unghie lunghe.. con in mano due palline rosa e pelose. “Cazzo, ma ti sembrano due palline da ping pong queste?!?”. E quello: “Ahhhhh PING PONG, avevo capito KING KONG!!”.