Pronto, dottore

“Pronto, dottore, mio marito e’ caduto e ha battuto la testa”. “Ma e’ lucido?”. “No, e’ sudato!”