Bepi e’ andato in pensione

Bepi e’ andato in pensione, ormai ha 65 anni e tutti lo considerano un amabile vecchietto. Un giorno va a trovare l’amico Toni che e’ proprietario di un distributore di benzina. Questi lo convince a venire a lavorare alla pompa per arrotondare la pensione. Una mattina arriva una fiammante Ferrari rossa decapotabile con alla guida una splendida bionda che lo chiama: “Ehi, vecchietto, mi fa il pieno per favore…”. Bepi a sentirsi chiamare “vecchietto” ci rimane male, vorrebbe rispondere per le rime, ma l’amico Toni lo calma e gli dice che con le clienti deve avere pazienza. Bepi pur fremendo si trattiene e fa il pieno alla bionda. Il giorno dopo la storia si ripete. Arriva la bionda che lo chiama: “Ehi, vecchietto, mi fa il pieno”. Bepi e’ furibondo, ma Toni riesce a calmarlo”. La bionda parte salutandolo: “Grazie vecchietto” e sgomma via. Il giorno dopo Bepi vede arrivare la Ferrari e la bionda e decide di fargliela pagare, tra se’ e se’ mormora “ora le faccio io vedere il vecchietto”. Bepi le si avvicina, mette la pompa della benzina nel serbatoio, si slaccia i pantaloni della tuta e si piazza davanti alla bionda mostrandosi con le gambe aperte: “Ta taaa… guarda qui il vecchietto”. La bionda lo guarda ed esclama: “Gia’ che c’e’ con quella pelle di daino mi da’ una pulita ai vetri?”.