Anzianità

Barzellette sulla terza età. Questa categoria ha tante battute e freddure sui nostri anziani e sui loro ricordi.

Si mangia le unghie dalla mattina alla sera

Due amici si incontrano e uno dice all’altro: “Sono disperato, non so più cosa fare con mio bisnonno. Si mangia le unghie dalla mattina alla sera!”
L’altro risponde: “Ma lo sai che lo fa anche il mio?! Però io ho trovato una soluzione!”
“Che cosa hai fatto, gli hai legato le mani?”
“No, gli ho nascosto la dentiera!”

Anzianità

Considerazioni di una certa età

A volte mi chiedo perché da giovane mi sono rifiutato così tante volte di fare un sonnellino.
I necrologi sarebbero molto più interessanti se ti spiegassero COME è morta la persona.
Non riesco a ricordarmi di un giorno in cui non ero nemmeno un pochino stanco.
A volte guardi un film che avevi già visto da giovane e ti accorgi che ai tempi non avevi capito proprio nulla.
E’ solo una mia impressione oppure gli adolescenti diventano sempre più idioti col passare del tempo?
A volte guardo l’orologio per tre volte di seguito e continuo a non sapere che ora sia.

Anzianità

Due coppie di contadini stanno passeggiando

Due coppie di contadini stanno passeggiando. Le mogli davanti, i mariti dietro che parlano della mietitura del grano. A un certo punto uno di loro dice all’altro: “Guarda mia moglie, ha un culo come una mietitrebbia!”. La moglie sente, ma fa finta di niente. A sera, nel letto, il marito tenta di fare l’amore e la moglie, girandosi dice: “Secondo te, posso mettere in moto la mietitrebbia per un filo di paglia?”.

Anzianità

Onicofagia

Due amici si incontrano e uno dice all’altro: “Sono disperato, non so più cosa fare con mio bisnonno. Si mangia le unghie dalla mattina alla sera!”
L’altro risponde: “Ma lo sai che lo fa anche il mio?! Però io ho trovato una soluzione!”
“Che cosa hai fatto, gli hai legato le mani?”
“No, gli ho nascosto la dentiera!”

Anzianità

Golosità

Mio nonno era molto goloso. Infatti, credo che sia l’unica persona al mondo che è diventata alcolizzata a forza di mangiare dei Boeri e dei Mon Cheri.

Anzianità

Pareti sottili

La mia vicina di casa nel condominio era una signora anziana che teneva sempre il volume del televisore al massimo. Fortuna che le pareti erano sottili, così riuscivo ad abbassare il suo tv con il mio telecomando.

Anzianità

Due vecchietti ricoverati in un ospizio

Due vecchietti ricoverati in un ospizio decidono di fare uno scherzo ad un loro amico, anch’esso ricoverato. Dice uno: “Gli mettiamo una pastiglia di Viagra nel brodo e poi vediamo cosa succede”. Detto fatto. All’ora di cena si presenta a tavola il terzo pensionato, vittima dello scherzo, che incomincia a mangiare il suo “brodo speciale”. Dopo qualche minuto si alza e dice: “Scusate, ma devo proprio andare a fare pipì!”. Si allontana in direzione della toilette e dopo qualche minuto torna con i pantaloni inzuppati di urina. I due pensionati rimasti a tavola, guardandolo esterrefatti, gli domandano: “Ma che è successo?”. Il terzo pensionato, con aria candida risponde: “Non lo so, dovevo fare pipì, ho aperto la lampo, l’ho tirato fuori per far pipì, l’ho guardato attentamente… ma visto che non era il mio l’ho rimesso a posto!!”

Anzianità

Un vecchietto uscendo di casa

Un vecchietto uscendo di casa, si accorge che gli hanno rubato la bicicletta. Sconsolato si siede mogio, mogio sui gradini di casa, mentre passa il corteo funebre di una vecchia appena deceduta. Uno dei parenti della vecchia morta, vedendo il vecchietto mogio e piangente, gli si avvicina e per consolarlo gli dice: “Su, non pianga, dopo tutto aveva una bella età”. Il vecchietto singhiozzante risponde: “E si’, vecchia era vecchia, ma una pompatina oggi, una pompatina domani, mi era molto utile”.

Anzianità