Animali

Barzellette sugli animali. Tartarighe veloci , elefanti che giocano con le formiche. Battute che fanno ridere anche gli animalisti puri! Per scrivere queste barzellette non è stato ucciso neppure un animale.

Un gallo si presenta in un pollaio ad un contadino

Un gallo si presenta in un pollaio ad un contadino e chiede di poter fare all’amore con una gallina. Questi gli dice: “Se mi paghi bene ti faccio conoscere la migliore delle mie galline”. Il gallo accetta e si apparta con la gallina. Dopo un po’ non vedendolo tornare, il contadino va a vedere e trova il gallo che sta spennando la povera gallina. “Ma che fai?” gli urla il contadino. E il gallo: “Con quello che ho pagato la voglio vedere nuda!”.

Animali

Tre lupetti giocano con tre leprotti

Tre lupetti giocano con tre leprotti e cominciano ad azzuffarsi. I tre leprotti hanno la meglio sui lupetti e quando i lupetti iniziano a scappare tutti pesti i leprotti infieriscono su di loro e dicono: “E faremo il culo anche a vostro padre!!”. Quando tornano a casa i lupetti riferiscono tutto al loro papa’ che arrabbiato digrigna i denti “GRRRRR ora ci penso io…”. Mentre si dirige alla tana di papa’ Lepre il roditore lo vede arrivare con la bava alla bocca e comincia a scappare. Scappa di qui, scappa di qua, alla fine la Lepre si dirige verso un tronco ad imbuto, ci si ficca dentro e cosi’ pure il Lupo che pero’ rimane incastrato dentro con il culo fuori. Allora la Lepre esce dall’altra parte, vede il Lupo incastrato, gli alza la coda e gli dice: “Mi fa schifo… ma l’ho promesso ai bambini” e ZUM ZUM ZUM ZUM ZUM…

Animali

Un granchio fa una corte spietata a una sardina

Un granchio fa una corte spietata a una sardina, ma questa resiste con ostinazione. “Non accettero’ mai la corte di uno che cammina di sghimbescio come fai tu. A me piace chi cammina dritto”. Il granchio ce la mette tutta e, facendo sforzi terribili, riesce a presentarsi una sera alla sardina camminando dritto come un fuso. La sardina, sconvolta, cede e per la coppia felice segue una folle notte d’amore. Ma la mattina dopo, lei vede il granchio allontanarsi camminando di sghimbescio e, furiosa, gli grida dietro: “Ricominci a camminare di traverso? Vigliacco. Non mi ami già più”. “Ma si’ che ti amo” risponde lui. “Solo che non posso ubriacarmi in continuazione”.

Animali