Il gallo Michele

In un pollaio il gallo Michele rendendosi conto di non riuscire piu’ a soddisfare tutte le numerose ed esigenti galline decide di farsi aiutare da un altro galletto. Michele spiega al novizio la “tecnica” da utilizzare: Si divideranno equamente le galline del pollaio, “ZAK ZAK” un veloce colpo per ognuna di esse e via! L’unica cosa che Michele si raccomanda e’ “velocita’ e cortesia”, infatti dopo ogni…”ZAK ZAK” e’ di uso ringraziare! Il mattino dopo i due si presentano al “lavoro”. E’ il turno di Michele… “ZAK ZAK” … Buongiorno signora “ZAK ZAK” …Buongiorno signora “ZAK ZAK” … Buongiorno signora …e cosi’ via! Subito dopo e’ la volta del nuovo galletto, che non vuole certo sfigurare per cortesia e velocita’: “ZAK ZAK” … Buongiorno signora “ZAK ZAK” …Buongiorno signora “ZAK ZAK” … Buongiorno signora “ZAK ZAK” … Scusa Michele!