Bianchina e Nerina sono due mucche

Bianchina e Nerina sono due mucche. Un giorno il contadino le porta dal toro ma questi dopo tutta una mattina non si decide ad operare. All’ora di pranzo lascia il garzone con le 3 bestie dicendogli: “Badaci tu, io vado a mangiare. Quando il toro avra’ fatto il suo dovere fammelo sapere” e se ne va a pranzo con la moglie e i figli. Poco dopo il garzone entra in casa del contadino gridando: “Padrone, il toro ha chiavato la Bianchina!”. Il padrone lo prende in disparte: “Quante volte ti ho detto di pesare le parole quando ci sono i bambini. Dovevi dire: ‘il toro ha fatto uno scherzo alla Bianchina’ e io capivo. Ora torna nella stalla e quando il toro si e’ fatto anche la Nerina vieni a dirmelo”. Il garzone ritorna nella stalla e poco dopo ritorna gridando: “Padrone, il toro ha fatto uno scherzo alla Nerina!”. “Si’, ho capito”. E il garzone: “No, il toro ha fatto uno scherzo alla Nerina”. “Si’, ho capito”. E il garzone: “No, il toro ha fatto proprio uno scherzo alla Nerina: si e’ trombato di nuovo la Bianchina!”.