Una professoressa universitaria

Una professoressa universitaria stava terminando di dare le ultime informazioni ai suoi alunni sull’esame finale che avrebbero fatto il giorno seguente. Terminò dicendo che non ci sarebbero state scuse per chi non avesse partecipato all’esame, a meno che non si fosse trattato di un incidente grave, infermità o morte di un qualche parente prossimo. Un tipo spiritoso che stava seduto in fondo all’aula domandò con una certa aria di cinismo: “Tra questi motivi giustificanti, possiamo includere la stanchezza estrema per attività sessuale?”. L’aula scoppiò a ridere mentre la professoressa aspettava pazientemente che l’uditorio si calmasse. Quindi, mirò al pagliaccio e gli rispose: “Questo non è un motivo di giustifica. Poiché la prova sarà di tipo test, può venire e scrivere con l’altra mano… o può rispondere in piedi, se non può sedersi…”