Molte donne del terzo mondo

Molte donne del terzo mondo vengono in Italia per prostituirsi. Recenti studi psicanalitici hanno avanzato l’ipotesi che alla base di questo fenomeno vi sia un complesso paradigma libidico, radicato negli strati più profondi e meno sondabili del subconscio e originato da dinamiche psichiche multistratificate strettamente connesse sia al substrato evolutivo individuale che a quello socioculturale – un paradigma concettualmente sofisticato e di difficile definizione teoretica ma estremamente possente, incentrato sicuramente su un forte senso di mancanza che si traduce, dopo molteplici elaborazioni la cui dinamica a tutt’oggi non risulta perfettamente chiara, in un’intensa attività sessuale. In attesa di ulteriori specificazioni, tali studi chiamano questa costellazione libidica così peculiare “invidia del pane”.