I veri ingegneri

I veri ingegneri considerano se stessi ben vestiti se le loro calze sono dello stesso colore.
I veri ingegneri comprano agli sposi un set di cacciaviti di precisione per il loro anniversario.
I veri ingegneri hanno un vocabolario non tecnico di 800 parole.
I veri ingegnere riparano la propria machina fotografica, i telefoni, le televisioni, gli orologi, e le trasmissioni automatiche.
I veri ingegneri dicono “Sono 70 gradi Fahrenheit, 25 gradi Celsius, e 298 gradi Kelvin” e tutto quello che dici è “È una bella giornata”.
I veri ingegneri portano un badge (tesserino) così non dimenticano chi sono. Qualche volta una nota è attaccata che riporta “Non offritemi un passaggio oggi. Guido la mia macchina”.
I veri politici ingegneri vanno avanti acquisendo uno spazio per il parcheggio con il loro nome sopra e un ufficio con una finestra.
I veri ingegneri conoscono l'”ABC dell’Infrarosso” da A a B.
I veri ingegneri sanno come togliere il copri-computer, e non hanno paura di farlo.
I veri ingegneri hanno una valigetta contenente un cacciavite Phillips, una copia di “Fisica Quantistica”, e mezzo sandwich con burro di noccioline.
I veri ingegneri stanno più in alto di tutti i divertimenti.