Un rappresentante giunge nell’unico albergo

Un rappresentante giunge nell’unico albergo di un paesino di campagna a mezzanotte passata, stanco morto. Il portiere gli comunica pero’ che le stanze sono tutte occupate. Il rappresentante allora gli allunga 50 euro sotto banco e gli chiede per favore di trovargli comunque una sistemazione. Il portiere gli dice: “Beh, in effetti un posticino ci sarebbe, pero’ dovrebbe adattarsi a dormire in un letto matrimoniale assieme al cuoco, il quale russa come un mantice”. Il rappresentante e’ talmente stanco che accetta la sistemazione. Appena arriva in camera si spoglia, entra nel letto dove il cuoco sta dormendo a pancia in giu’, lo scopre, gli abbassa le mutande e gli da’ un sonante bacio sul culo. La mattina dopo appena scende per la colazione il portiere gli chiede: “Allora, come ha dormito? Le ha dato fastidio il russare del cuoco?”. Il rappresentante: “Ah, guardi, io ho dormito benissimo; il cuoco pero’ e’ stato tutta la notte sveglio con gli occhi spalancati!!!”.