Corso di paracadutismo

Corso di paracadutismo. Prima lezione. L’istruttore: “Dopo il lancio per aprire il paracadute dovete tirare questa leva qui. Capito? Nel caso improbabile che qualcosa vada storto c’e’ il paracadute di emergenza. Si tira questa leva qui ! Capito? “. “E se non va bene neanche quella? “. “Se non funziona nemmeno quella, allora pregate Budda”. Al primo lancio l’uomo sta rapidamente precipitando verso terra; si ricorda che deve tirare la prima leva, ma non succede nulla. Preso dal panico guarda la seconda leva, la tira e … purtroppo non succede ancora nulla. Allora ricorda la lezione dell’istruttore e prega Budda: “Ti prego o Sacro Budda, salvami ! “. Le nuvole si aprono e una mano enorme raccoglie sul palmo il paracadutista e lo porta lentamente verso terra. Il paracadutista e’ incredulo, si guarda attorno e con gli occhi gonfi di lacrime esclama “Grazie a Dio sono salvo”. E il Budda: “E allora muori infedele di merda”. Budda volta la mano e schiaccia il paracadutista al suolo.