Un signore viene abbordato da una signora

Un signore viene abbordato da una signora, che seppure bella ed elegante, si manifesta subito come puttana. Visto il fascino della signora il tizio accetta la proposta della signora di salire in casa sua. Giunti in casa l’uomo non solo nota un appartamento arredato con molto gusto, ma e’ attratto da una vasta e preziosa biblioteca piena di libri e quindi non puo’ fare a meno di chiederle: “Ma ci sono libri di Kant, Proust, Shakespeare… ma li avete letti tutti?”. E la donna, sorseggiando un bicchiere di prezioso vino ‘Porto’: “Certo, quando ero piu’ giovane e preparavo la tesi di laurea in Filosofia”. Poi si alza e va a sedersi davanti ad un antico pianoforte; poggia il bicchiere e suona alcuni brani di Chopin. Finita l’esecuzione davvero stupenda (la donna confessa di essere diplomata al conservatorio) i due passano in camera da letto, anch’essa arredata con molto gusto. Sul comodino l’uomo nota un trattato di astronomia e la donna confessa: “Si’, l’astronomia e’ il mio hobby fin da ragazza e la sera prima di addormentarmi leggo qualcosa di fisica astronomica, mi attira molto la teoria dei quanti…”. Dopo aver consumato il rapporto sessuale il tizio, mentre paga la puttana, non puo’ fare a meno di chiederle: “Mi scusi, ma lei e’ bella, elegante, raffinata, colta, intelligente… ma come ha fatto a diventare puttana?”. E la donna: “Beh, quello e’ stato un colpo di fortuna!”