Un signore scende in albergo

Un signore scende in albergo in una citta’ straniera e discretamente chiede al portiere compagnia per la sera specificando che vuole una puttana bravissima, colta e bella, in pratica il meglio sulla piazza.
La sera i due si incontrano al ristorante dell’hotel che guarda su tutta la citta’ ed iniziano a conversare.
Lei fa: “Vede quel grattacielo, quello piu’ alto. Beh, quello l’ho comprato dieci anni fa solo lavorando di bocca”.
Il signore incomincia ad eccitarsi e lei continua: “Vede quel panfilo ancorato alla fonda, quello con tre elicotteri? Quello l’ho comprato l’hanno scorso solo coi proventi delle seghe che ho fatto” e lui si eccita sempre piu’ pregustando scopate galattiche e lei continua: “Vede quello shopping center a quindici piani, anche quello l’ho fatto costruire quest’anno solo lavorando di culo”.
A questo punto lui con la bava alla bocca le fa:
“E con la figa, con la figa cosa hai costruito?”.
E lei sospirando:
“Ah, se avessi avuto la figa, allora si’ che avrei fatto strada!”.