Non stupirti se a tavola nessuno parlerà

Gigi è un ragazzo appassionato di motociclette, vuole comprare una Harley Davidson.
Spulcia diversi annunci, ne trova uno interessante e va a vedere la moto che trova in condizioni perfette:
motore a posto e cromature brillanti, da sembrare nuova.
‘Ho un segreto!’, spiega il vecchio proprietario.
‘Basta che ungi con della vaselina le parti cromate quando piove e la moto resterà perfetta!’
Gigi compra subito la moto e tutto contento se ne va a casa.
La stessa sera la sua ragazza lo invita a cena a casa sua e lui decide di andare con la moto nuova.
Arrivato a casa della ragazza, lei lo accoglie sulla porta e gli dice:
– ‘Non stupirti se a tavola nessuno parlerà, nella mia famiglia è usanza che il primo che parla laverà i piatti.’

Gigi entra e vede pile di piatti sporchi dappertutto: in cucina, in salotto, in bagno…
Si siede a tavola con la sua ragazza, i genitori e la zia. Comincia la cena e nessuno parla.
Arrivati al secondo, Gigi adocchia la sua ragazza e pensa:
– ‘Voglio proprio vedere se non dicono niente…’.

La corica sul tavolo, la spoglia e fanno l’amore. Nessuno dice niente.
Ripresa la cena, dopo un po’, Gigi adocchia la giovane zia e pensa:
– ‘Stavolta qualcuno dirà qualcosa…’.

La sdraia sul tavolo e si fa anche lei. Incredibilmente, nessuno apre bocca.
Allora Gigi da una bella occhiata alla matura, ma ancora attraente madre della ragazza, la stende sul tavolo e tromba anche con lei. Neanche un parola.
Mentre prendono il caffé, in un silenzio sempre più imbarazzante, Gigi sente un tuono, guarda fuori dalla finestra e vede che piove.
Ricordandosi della sua nuova moto, tira fuori il tubetto di vaselina, al ché il padre della ragazza sbotta:
– ‘E vabbé, basta!!! Li lavo io ‘sti cazzo di piatti!!!’